28 settembre 2017

In che modo le schermature solari contribuiscono al comfort di una casa

Temperatura, ricambio e movimento dell’aria, temperatura superficiale delle pareti, uniformità termica, umidità relativa, livello di illuminazione naturale e isolamento acustico: sono i fattori che concorrono al benessere percepito all’interno di un edificio.

Per regolare i parametri del comfort è possibile intervenire sulle caratteristiche tecnico-costruttive dell’involucro termico e sulle proprietà del sistema serramento e dei dispositivi accessori ad esso collegati.

Durante la stagione fredda si consiglia l’utilizzo di materiali termoisolanti a protezione delle strutture rivolte verso l’ambiente esterno e verso i locali non climatizzati. È inoltre fondamentale favorire le entrate gratuite provenienti dalla radiazione solare agendo su ampie finestrature opportunamente orientate e prive di ombreggiamenti.

In estate la strategia per ottenere un efficace risparmio energetico e garantire il comfort abitativo, spinge i progettisti a selezionare materiali costruttivi con un’elevata capacità termica. Lo scopo è trattenere, il più a lungo possibile, l’onda termica proveniente dall’esterno e quindi preservare gli spazi dai fastidiosi effetti della calura.
Purtroppo non basta.

I raggi solari che penetrano dalle vetrature possono infatti vanificare l’effetto delle murature massive ed isolanti. È perciò necessario proteggere le aperture vetrate dall’esposizione alle radiazioni.
La soluzione è installare delle adeguate schermature solari. Tende da sole per esterni, frangisole, tapparelle, persiane rientrano tra i dispositivi adatti allo scopo: contribuiscono a ridurre le spese per il condizionamento estivo degli edifici e a garantire un percepibile miglioramento delle condizioni nei nostri spazi abitativi, dovuto alla riduzione della temperatura interna.
È la ragione per cui possono beneficiare per legge di detrazione fiscale, sia per lacquisto che per la posa, così come spieghiamo ampiamente nel sito BonusEnergia.

———————————————————–

Aggiornamento del 24 gennaio 2018.

Il 23 dicembre 2017 il Governo italiano ha ufficialmente confermato, fino al 31 dicembre 2018, gli incentivi fiscali, tra cui gli ecobonus, dedicati agli interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche delle singole unità immobiliari. Tra le novità: scende dal 65 al 50% la detraibilità fiscale delle schermature solari. E ci sono notizie anche per i condomini e chi intende riqualificare a verde gli spazi.

Trovi qui l’articolo: Cosa cambia nel 2018 con la proroga dei bonus fiscali


Articolo di Alessandro Palazzo
​Architetto. Consulente energetico CasaClima, esperto in riqualificazione energetica degli edifici. È professore presso la Scuola del Design del Politecnico di Milano. Dal 2010 è tra i consulenti della Commissione Europea per il JRC Centro Comune di Ricerca di Ispra (Varese).

Iscriviti alla newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Pronema: nuovi prodotti, aggiornamenti normativi, iniziative e idee.