15

dicembre

2017


vino d'artista
vino d'artista

L’armonia tra uomo e natura nelle opere di Ilaria Zanellato

larmonia-tra-uomo-e-natura-nelle-opere-di-ilaria-zanellato

“Odio stare al centro dell’attenzione e disegno per non parlare”.

15 dicembre 2017


Newsroom | 15 dicembre, 2017

È una persona di poche parole, Ilaria Zanellato, illustratrice novarese.

Tanto schiva e taciturna da dire di sé: “Odio stare al centro dell’attenzione e disegno per non parlare”. Disegna popolando le sue tele di figure fiabesche, nate dai sogni: “Mi sento molto vicina al mondo dei bambini, fatto di suggestioni che da adulti si tende a perdere”.


Il percorso formativo passa attraverso il Liceo Artistico e lo IED di Torino, laureandosi nel 2015 in Design della Comunicazione Visiva. Il suo stile è caratterizzato da due elementi contrastanti: l’istintività di un segno calcato e spigoloso e la leggerezza di morbide macchie di colore.

Pronema ha voluto la sua arte per l’etichetta del Vino d’Artista di quest’anno. È un’iniziativa con cui, ogni anno dal 2007, l’azienda promuove un vino dell’alto Piemonte con etichetta disegnata da un artista emergente.

 

Per l’occasione è stata scelta una Croatina di Davide Carlone, azienda agricola a conduzione familiare le cui origini sono documentate dal 1880. Il vino è un rosso dall’aroma fruttato, gradevolmente fresco e leggero.

Articolo di Barbara Martinotti

Socio e fondatore di Pronema S.r.l. Si occupa dell'area amministrativa. Amante dei vini, è membro della Sezione Onav di Verbania.

Condividi la notizia