16 maggio 2015

Chiarimento ENEA: le zanzariere non godono della detrazione fiscale del 65% (EcoBonus)

Abbiamo chiesto chiarimenti direttamente all’ENEA, l’ente preposto al coordinamento tecnico della gestione delle detrazioni fiscali. E abbiamo una risposta che sembra sciogliere qualche dubbio sull’applicazione delle normative relative agli Eco Bonus: le zanzariere non rientrano tra le schermature solari che beneficiano dei bonus fiscali.

Qui di seguito documentiamo lo scambio epistolare tra noi e l’ENEA.

La nostra domanda (13 maggio 2015)

Buongiorno, l’agevolazione fiscale del 65% prevede da quest’anno la detrazione delle schermature solari. Vorrei utilizzare questa detrazione fiscale per l’acquisto e la messa in opera di n. 2 zanzariere orientate a sud, n. 3 tende interne orientate a  ovest e n. 1 tenda esterna a bracci orientata a nord-est. La spesa è all’incirca di 2.000 euro.

Pagando con apposito bonifico bancario e compilando l’allegato F sul portale Enea entro 90 giorni dall’installazione, posso godere del beneficio per  tutti i prodotti elencati?

Non mi è chiaro, anche a seguito della lettura del vademecum del 16 aprile 2015, se le schermature solari devono rispettare alcuni requisiti tecnici come ad esempio accade per i serramenti.

Grazie dell’aiuto.

arch. Alessandro Palazzo

La risposta di ENEA (15 maggio 2015)

Buongiorno, non siamo in accordo per le zanzariere, ma per il resto non ci sono problemi. Per quanto riguarda le specifiche tecniche occorre far riferimento ai punti riportati nel “vademecum”:

  • devono essere a protezione di una superficie vetrata;
  • devono essere applicate in modo solidale con l’involucro edilizio e non liberamente montabili e smontabili dall’utente;
  • possono essere applicate, rispetto alla superficie vetrata, all’interno, all’esterno o integrate;
  • possono essere in combinazioni con vetrate o autonome (aggettanti);
  • devono essere mobili;
  • devono essere schermature “tecniche”;
  • per le chiusure oscuranti (persiane, veneziane, tapparelle, ecc.), vengono considerati validi tutti gli orientamenti ;
  • per le schermature non in combinazione con vetrate, vengono escluse quelle con orientamento NORD

Cordiali saluti

ENEA – Coordinamento Gestione Meccanismo Detrazioni Fiscali
Via Anguillarese 301 – 00123 Roma

Le risposte, basate sull’esperienza maturata dal nostro gruppo di lavoro, hanno il valore di valutazioni ENEA, che in ogni caso non potranno costituire giurisprudenza.

La nostra opinione

La risposta dell’Enea, che costituisce una valutazione tecnica e non fa giurisprudenza, va in direzione opposta a quanto fino ad ora il legislatore pareva volesse intendere, avendo inserito le zanzariere nell’elenco della normativa EN13561. Ma ci sembra anche la più ragionevole, essendo i bonus fiscali un incentivo al risparmio energetico: la capacità di ridurre le radiazioni solari in ingresso negli ambienti interni da parte delle reti delle zanzariere è, obiettivamente, piuttosto scarsa.
In ogni caso sarà nostro impegno monitorare eventuali evoluzioni della questione e tenervi aggiornati qualora novità rilevanti dovessero aggiungersi a quanto già sappiamo.

———————————————————–

Aggiornamento del 20/9/16.
Sull’argomento c’è anche un chiarimento dell’Agenzia delle Entrate che potete leggere qui. Altre informazioni sui Bonus Energia sono disponibili in un sito internet, costantemente aggiornato, che abbiamo specificatamente predisposto. Si tratta della nostra GUIDA AGLI INCENTIVI STATALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO che trovate qui.

Aggiornamento del 24 gennaio 2018.
Il 23 dicembre 2017 il Governo italiano ha ufficialmente confermato, fino al 31 dicembre 2018, gli incentivi fiscali, tra cui gli ecobonus, dedicati agli interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche delle singole unità immobiliari. Tra le novità: scende dal 65 al 50% la detraibilità fiscale delle schermature solari. E ci sono notizie anche per i condomini e chi intende riqualificare a verde gli spazi.

Trovi qui l’articolo: Cosa cambia nel 2018 con la proroga dei bonus fiscali


Articolo di Alessandro Palazzo
​Architetto. Consulente energetico CasaClima, esperto in riqualificazione energetica degli edifici. È professore presso la Scuola del Design del Politecnico di Milano. Dal 2010 è tra i consulenti della Commissione Europea per il JRC Centro Comune di Ricerca di Ispra (Varese).

Iscriviti alla newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Pronema: nuovi prodotti, aggiornamenti normativi, iniziative e idee.